QUASI pronti per l’AppStore…

A Skeleton Story - The Game - Logo Screen

…finalmente A Skeleton Story – The Game è in dirittura di arrivo :-) Ieri sera ho aggiunto le ultime features che mancavano, e ora servirà qualche giorno per il test e il bug fixing (la fase di testing è già iniziata da un po’ :-)…) poi la KF Lab procederà alle operazioni necessarie per la richiesta di inserimento del gioco in AppStore. Salvo imprevisti, quindi, tra fine mese e inizio agosto dovreste avere la possibilità di giocare a questo piccolo platform 2D basato sull’ottimo fumetto di Rak e Scopetta, prodotto dalla GG Studio.

A Skeleton Story - Credits 1

Che dire? Dietro alla realizzazione di questo progetto c’è una discreta quantità di lavoro. Spero che possa essere servito a fare divertire un po’ di videogiocatori :-)

Haven – SyFy Channel

Haven

Pochi giorni dopo la messa in onda della prima puntata della seconda serie di Warehouse 13, ecco che SyFy Channel ci propone un nuovo serial: Haven. Un poliziotto che non sente dolore, un solitario agente dell’FBI (ma non dovrebbero andare in giro sempre in coppia?), e un paesino, nel Maine, in cui le cose sembrano essere parecchio strane, il tutto condito con qualche richiamo a Colorado Kid (romanzo breve by Stephen King, in qualche modo collegato a questo telefilm, anche se non vi so proprio dire come, almeno per ora), beh, questo più o meno è l’elenco di ingredienti utilizzati. E devo dire che, complici anche i bei dialoghi, i tanti personaggi sopra le righe e la bella fotografia, ciò che ne viene fuori risulta davvero essere gradevole e coinvolgente. Come proseguirà la storia non è chiaro (l’unica cosa certa è che sono in programma tredici puntate), ma tenendo conto che anche King stesso dovrebbe essere stato coinvolto nella stesura della sceneggiatura (a detta della E1 Entertainment) credo possiamo aspettarci qualcosa di memorabile. Cosa più che auspicabile, in un momento in cui siamo rimasti orfani, per vari motivi (ascolti, principalmente) di troppi ottimi “nuovi” titoli (tra cui Happy Town o Flash Forward) e in cui anche alcune serie storiche hanno chiuso i battenti (Lost e 24, giusto per citarne un paio davvero rilevanti).

Arcana (Strutture) – Ombre Corte

Arcana (Strutture)

E alla fine il momento è arrivato :-)

Sono infatti pubblici da ora i due cortometraggi realizzati dai partecipanti del corso Ombre Corte (organizzato dal Servizio Biblioteche di Modena / ZonaHolden, e tenuto da Stefano Ascari) e tra questi c’è Arcana, liberamente tratto dal mio racconto Strutture.

La sceneggiatura è stata composta da  Jonathan Franciosi, Greta Poletta, Francesca Gammetta e Simona Fiorani (con la supervisione di Stefano) e le riprese vedono coinvolti Jonathan Franciosi, Greta Poletta, Francesca Gammetta, Carmine Trovato, Simona Fiorani, Imma De Prisco e Eugenia per i vari ruoli (regia, fotografia eccetera), il tutto dietro la supervisione di Pongo Films.

 Se siete curiosi di vedere cosa sono riusciti a realizzare con i pochi minuti di filmato che avevano a disposzione, potete dare una occhiata a questo indirizzo: http://www.comune.modena.it/biblioteche/holden/moviearcana.htm

Dal sito di ZonaHolden (http://www.comune.modena.it/biblioteche/holden/) potrete poi trovare tutto il materiale prodotto dall’iniziativa (compreso l’ebook, che contiene anche gli storyboard disegnati da Christian Cornia e un’intervista a Rita Charbonnier, che si è prestata come consulente nelle fasi finali del corso), nonché l’altro cortometraggio, tratto dal racconto BabyBlue di Giuseppe Sofo.

Ricordiamo che entrambi i testi (Strutture e BabyBlue, presenti in modo completo nell’ebook del corso) sono tratti dall’antologia di racconti fantastici, ambientati a Modena, L’Ombra del Duomo (Larcher Edizioni)

Un grazie infine al Deus Ex Machina di ZonaHolden, ovvero Walter Martinelli, per il complesso e articolato lavoro di coordinamento dell’iniziativa, che ha reso possibile tutto quanto :-)

The Gates

The Gates

The Gates

In un periodo in cui è un auge tutto quello che parla di vampiri e lupi mannari l’ABC non poteva certo non includere nella sua nuova produzione anche qualcosa con, guarda te, vampiri e lupi mannari. Aggiungendoci comunque altro (streghe, almeno, poi si vedrà), il tutto mixato con tematiche assolutamente teen. L’idea è comunque interessante e il tutto non si presenta necessariamente come qualcosa rivolto solo ai giovanissimi: The Gates è una piccola comunità in cui vivono, insieme a persone normali non a conoscenza della cosa, creature soprannaturali, che hanno accettato di vivere dissimulando al mondo la loro natura. Lo scopo di questo paesino, all’apparenza assolutamente ordinario, è quello di “proteggere” queste creature dal mondo esterno, a patto chiaramente che il loro stile di vita sia più tranquillo possibile. L’arrivo della famiglia di Dylan Radcliff, nuovo sceriffo, in” fuga” da Chicago, porterà più di qualche instabilità in questo sistema collaudato, e le cose inizeranno presto a diventare complesse.
Questo serial, che si colloca a metà di vari generi diversi, mi ricorda parecchio Meadowlands, ma con meno follia e qualche potenzialità in più. Anche se forse l’indiretta concorrenza con Pretty Little Liars – dovuta ad alcune tematiche comuni, non certo per similitudine di trama – potrebbe portare, sulla distanza, qualche difficoltà di tenuta ascolti.

Webmaster: Marco Giorgini - mail: info @ marcogiorgini.com - this site is hosted on ONE.COM

Marco Giorgini [Blog] is powered by WordPress - site based on LouiseBrooks theme by Themocracy